YouTube, niente servizio di musica in streaming ad abbonamento quest'anno

YouTube resta sotto silenzio, ma sappiamo che sta lavorando ad un servizio a pagamento. Sarà in ritardo, dicono le indiscrezioni.

Abbiamo parlato più volte delle tracce premonitrici di un futuro servizio a pagamento, probabilmente un abbonamento tramite Subscription che YouTube sta preparando per i propri utenti. Non sappiamo bene se sarà un rivale di Spotify o qualcosa di nuovo, che inserisce anche i video nell’equazione, ma sappiamo che ci sarà - forse però non ci sarà entro tempi brevissimi.

Secondo alcuni individui vicini a Google ma rimasti anonimi, il servizio non sarà pronto prima del 2014. Non è che manchino poi molti giorni all’anno nuovo, sia chiaro, ma sapevamo che Mountain View aveva pianificato l’attivazione di questa nuova feature entro la fine dell’anno. Sappiamo anche che YouTube non ha certo problemi di licenze, dato che Google avrà sicuramente trattato per essi forte degli accordi già presi per Google Play Music All Access.

Quali sono quindi le ragioni del ritardo? Probabilmente lo sviluppo di alcune feature che renderanno YouTube unico nel panorama dei servizi di musica on-demand a pagamento.

Entertainment oltre che musica?


A quanto pare alcune delle carte per il momento nascoste nella manica di YouTube sono davvero peculiari. Una maggiore integrazione con la dimensione social è sicuramente una feature importante (che un po’ collide con il fastidio generale verso il sistema di commenti su Google+), ma c’è anche altro: si potranno condividere contenuti personalizzati, creati dal’utente. Lipsync, mashup di musica, feature per il monteggio video e audio.

YouTube non sta comunicando nulla a riguardo di questo servizio e tutto quello che sappiamo è stato scoperto tramite indiscrezioni o la traccia di molliche di pane del codice nascosto nell’app mobile.

Ora ci toccherà aspettare fino all’inizio dell’anno prossimo!

Via | All Things D

  • shares
  • Mail