Social network usati da un cittadino su sette, utenza a quota 1.61 miliardi

Un cittadino su sette utilizza i social network, e i numeri sono destinati ad aumentare

social network La ricerca è firmata eMarketer e mette ancora una volta in evidenza quanto i social network siano contagiosi: non erano in molti coloro che usavano Facebook, Twitter e così via, ma oggi sono cresciuti a dismisura; si nota, infatti, un aumento spropositato dei numeri, non soltanto per la piattaforma di Zuckerberg, ma anche per tutte le altre (per esempio, per Twitter o per il neonato Google Plus, che, però, gioca più di furbizia che d'intelligenza).

Il risultato più interessante di eMarketer è il seguente: un cittadino su sette, a livello mondiale, utilizza un social network qualsiasi, almeno una volta al mese; il dato diventa ancor più chiaro, se considerate che nel mese di ottobre è stato pari a 1.61 miliardi il numero di persone che hanno usato Facebook, Google Plus, Instagram o Twitter, per un aumento pari al 15% rispetto all'anno prima. E le previsioni non lasciano intravedere nessuna crisi all'orizzonte: se tutto dovesse andare per il verso giusto, l'utenza social passerà - nel giro di quattro anni - da questo abbondante miliardo e mezzo a quasi uno in più. Alla faccia della crisi!

Ottime performance anche nei paesi in via di sviluppo: in India l'utenza social è pari al 37.4%; in Indonesia, al 28.7; nel Messico, a 21.1. Eccellente, invece, la penetrazione negli stati più ricchi: l'Olanda, per esempio, assiste a un tasso pari al 63.5%, seguita dalla Norvegia, con il 63.3. Dov'è l'Italia? Meglio non saperlo: si posiziona tra i paesi meno propensi all'uso delle reti sociali, con il 33.4%. Come al solito, insomma, capiamo in ritardo quanto importante possa essere un'opportunità del genere...

Via | eMarketer

  • shares
  • Mail