Google, un nuovo esperimento di Chrome ci porta nella Terra di Mezzo

WebRTC protagonista del nuovo Chrome Experiment: ecco dettagli e video su “Journey through Middle-earth”

Siete in trepidante attesa e non vedete l’ora che arrivi il 12 dicembre per il secondo capitolo cinematografico della trilogia de Lo Hobbit? Vi basta avere installato Google Chrome e ingannare l’attesa con il nuovissimo esperimento in WebGL e CSS3.

Journey through Middle-earth, questo il nome dell’ultimo Chrome Experiment realizzato da North Kingdom in collaborazione con Warner Bros. Pictures, New Line Cinema e Metro-Goldwyn-Mayer Pictures, vi catapulta direttamente nella Terra di Mezzo e vi permette di esplorare alcune delle location create da J. R. R. Tolkien e portate sul grande schermo da Peter Jackson.

Fate un salto nella fortezza Dol Guldur, esplorate la Trollshaw Forest o lasciatevi incantare dal fascino di Rivendell - molti altri luoghi verranno aggiunti successivamente - approfondendo la storia di questi posti o lanciandovi in tour in 3D e toccare con mano i luoghi in cui si muovono Bilbo Baggins, Gandalf e gli altri, sia che siate al PC, sia che stiate utilizzando un dispositivo mobile.

Per desktop, smartphone e tablet

Questo esperimento di Chrome, a differenza dei precedenti, è disponibile per tutti i dispositivi mobili, anche quelli che non supportano WebGL come iOS. Questi ultimi, assicura Google, potranno comunque godere di gran parte dell’esperienza di Journey through Middle-earth, mentre per una visione ottimale vi toccherà affidarvi a un dispositivo Android con installato Chrome o un computer.

Grazie alla API Web Audio, disponibile anche in Chrome per iOS, potrete godere anche di tutti gli effetti audio realizzati per l’occasione e vivere a 360 gradi il vostro piccolo tour nella Terra di Mezzo.

Bando alle ciance, che il tour abbia inizio!

Via | Google

  • shares
  • Mail