Mappa interattiva su nascite e morti nel mondo, ecco l'ultima invenzione di Brad Lyon

Una mappa su nascite e morti nel mondo: ecco l'ultimo lavoro del programmatore Brad Lyon

foto mappa nascita e morte Davvero molto bella, questa trovata: un programmatore americano, Brad Lyon, ha realizzato una mappa del mondo che permette agli utenti di vedere chi nasce e chi muore, attraverso dei semplici puntini rossi e verdi: i primi mettono in evidenza i decessi; i secondi, invece, le nascite. Brad Lyon, che ha pure un dottorato in matematica alle spalle, ha realizzato nient'altro che una simulazione, ma si tratta comunque di un esperimento lodevole: parliamo, infatti, di una mappa interattiva che è basata sui dati reali di ben 200 Paesi nel mondo.

Pensate che l'infografica è stata vista e usata pure dal Census Bureau americano, che dà tempo ha sottolineato che la crescita demografica non ha avuto alcuna battuta d'arresto: per fornire solo alcuni dei dati più significativi, diciamo subito che tra appena trent'anni dovremo arrivare a circa nove miliardi e, nel 2100, almeno stando a un rapporto ONU, a undici: si tratta di stime, certo, ma le fonti sono decisamente attendibili.

Lyon ha contribuito notevolmente alle analisi sulla natalità e mortalità, ma non è la prima volta che realizza strumenti del genere: già nel 2012, per esempio, aveva creato una mappa simile, limitandosi, però, alle nascite e alle morti degli Stati Uniti d'America (per i quali è stato calcolato che la popolazione crescerà del 44%); questo, insomma, è stato un grande passo in avanti.

Limitatamente alla tecnologia sviluppata, va detto che siamo dinanzi a d3.js, vale a dire una libreria di javascript creata da Michael Bostock, graphic designer dei New York Times. Trovate la mappa su Google Grive - è la più grande di tutto il sistema - e anche su Chrome: buon divertimento!

Via | Google Drive

  • shares
  • Mail