La privacy degli utenti a rischio con i nuovi servizi Web?

La privacy degli utenti a rischio con i nuovi servizi Web? Il Cloud Computing ci permetterà di archiviare e condividere i nostri dati su Internet come non è mai stato possibile fino ad oggi. Ma, nonostante le assicurazioni delle aziende, è chiaro che questo sistema non è sicuro per la nostra privacy, soprattutto perchè servizi che si basano proprio sulla localizzazione degli utenti sono inaccettabili.

Ultimamente alcuni servizi Web hanno sofferto di violazioni della privacy. Uno dei più gravi ha interessato Google Docs che ha reso disponibili al pubblico documenti privati dei suoi utenti. E successivamente anche Facebook è passato sotto l'occhio del ciclone per questioni di privacy collegate alle foto degli utenti; infine anche Twitter ha avuto problemi legati alla privacy dei messaggi.

Nel caso di Google Docs, l'azienda ha tenuto a specificare che solo lo 0.5% di tutti i documenti è stato coinvolto nel problema. Ma anche quando si parla di milioni di utenti, si tratta comunque di una cifra che comprende migliaia di persone. Tutto questo dimostra che nessun servizio è sicuro al 100%, e la possibilità che si verifichi un bug c'è sempre.



D'altra parte pare inaccettabile che un servizio metta a rischio di violazione i dati degli utenti e i loro documenti personali. Sarebbe grave se dati bancari e password personali finissero in mani sbagliate a causa della loro pubblicazione.

E non è finita qui, perchè è noto da tempo che i servizi su Internet stiano cercando di salvare i dati medici degli utenti, e di tante altre informazioni personali.

Casi come quelli citati rischiano non solo di rendere pubblici i dati degli utenti, ma anche di far perdere la fiducia dei navigatori verso gli stessi servizi. E, recuperare la fiducia, è una cosa molto difficile.

Purtroppo non c'è una risposta semplice a questo dilemma, ma possiamo solo affermare che la parola "privato" non significa che "questo dato rimarrà nascosto fino a che qualcosa non si romperà".

Via | Techcrunch.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: