Windows 7 potrebbe cambiare la nostra percezione dei PC?

Windows 7 potrebbe cambiare la nostra percezione dei PC?Secondo uno studio recente condotto da Forrester Research, alcuni marchi produttori di PC, come Dell e HP avrebbero subìto un calo nella percezione dei clienti, mentre Apple è in un trend decisamente positivo. I clienti non sarebbero molto soddisfatti delle prestazioni dei PC, tuttavia lo studio mostra come i consumatori non distinguano i problemi di un sistema operativo dai difetti di un PC.

Questo significa principalmente che gli aspetti negativi di Windows Vista sono inevitabilmente ricaduti su chi i PC li assembla. Tuttavia, secondo l'autore dell'articolo, Bruce Temkin, l'arrivo di Windows 7 dovrebbe cambiare decisamente le cose.

Infatti, oltre ai vari problemi di compatibilità, una delle più grandi delusioni di Windows Vista è stato il suo design: Microsoft non ha avuto molta fantasia nel realizzare un look & feel semplice da usare, anzi, per molti aspetti Windows Vista è perfino più complicato da usare rispetto al suo predecessore Windows XP.

Windows 7, invece, presenta delle novità che potrebbero (e a questo punto il condizionale è d'obbligo) venire incontro agli utenti. A partire dalla nuova barra delle applicazioni, che presenta un diverso sistema di anteprime dei programmi aperti, oppure il nuovo User Account Control (UAC) molto meno invadente rispetto a quello presente di Windows Vista.

E, infine, Windows 7 si sta dimostrando, già a partire dalle sue prime versioni beta, molto più veloce di Windows Vista. Il che significa maggiore soddisfazione degli utenti.

Insomma, se la percezione degli utenti è quella di considerare PC e sistema operativo come un tutt'uno, Dell e HP probabilmente trarranno indubbi vantaggi dal rilascio di Windows 7, sempre che questo nuovo sistema manterrà le promesse.

Via | News.cnet.com

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: