YouPorn venduto per 100 milioni di dollari?

Viene venduto Youporn, il fondatore forse l'ha abbandonato per placare le inchieste sull'evasione fiscale.

Il tedesco Fabian Thylmann, fondatore del famigerato Youporn, ha annunciato con una semplice lettera agli impiegati di aver venduto la sua parte di azienda. Il sito e la piattaforma erano sostenuti da una compagnia chiamata Manwin Germany GmbH, di cui ora Thylmann non è più parte integrante.

Non credo sia particolarmente necessario che io elenchi il genere di contenuto che ha reso popolare questo impero fondato sui video per adulti, è difficile surfare la rete e non aver mai sentito parlare di tale brand.

Nonostante il livello molto terra-terra della sua impresa, Thylmann suona molto infelice nella sua mail:

“Questa decisione è una delle più difficili delle nostre vite - La mia e quella della mia compagna. Non posso più offrire altro valore aggiunto a Manwin”

Il prezzo con cui il portale è stato venduto, 73 milioni di euro pari a 100 milioni di dollari, avrà reso tale decisione molto più tollerabile.

Probabilmente avrà condizionato molto questa decisione sofferta la terribile causa per evasione fiscale che Thylmann, giovane imprenditore classe 1978, ha dovuto combattere nella natia Germania. I soliti beninformati fanno sapere che la multa e la restituzione del dovuto ammontano ad un numero a sette cifre.

Non possiamo dubitare che i nuovi proprietari di Youporn.com siano destinato a godersi appieno il proprio acquisto. Il sito è il punto d'arrivo di 4,8 miliardi di visite da tutto il mondo, e in media l’annoiato navigatore guarda otto pagine per visita, probabilmente perché il primo click non è mai quello che si vorrebbe davvero vedere.

Via | Journal du Net

  • shares
  • Mail