Google Update diventa open source

Google Update diventa open sourceGoogle Update è un piccolo software che il gigante della ricerca distribuisce a tutti gli utenti Windows da oggi è finalmente disponibile come open source.

Questa versione del programma, il cui nome in codice è Omaha, permette di aggiornare vari software presenti sul proprio PC in maniera silenziosa e invisibile.

Sarà interessante, ora, vedere gli sviluppi futuri di questo programma, il cui rilascio open source garantirà sicuri vantaggi per la comunità informatica: immaginate ad una ipotetica applicazione che permetta gli aggiornamenti automatici di Windows, sfruttando un codice totalmente libero.

Perchè, a differenza di Linux, dove i ditributori di software sfruttano sofisticati sistemi di aggiornamento automatico del software, su Windows non esiste una piattaforma standardizzata che permetta alle applicazioni di terze parti di aggiornarsi automaticamente.

Ogni programma, infatti, sfrutta un sistema personalizzato che spinge gli utenti, di volta in volta, a ricevere degli avvisi e ad installare manualmente nuove versioni.

Forse è ancora un po' presto per dire se questo codice sarà utile agli sviluppatori di terze parti. Ma, sfruttando questa occasione, ovvero il rilascio open-source, ci saranno sicure occasioni per migliorare il prodotto.

Per chi fosse interessato al prodotto può testarlo scaricandolo direttamente da questo link.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: