Alan Mulally CEO di Microsoft, il commento dell'attuale guida di Ford

Nessuna novità sul proprio lavoro: così Alan Mulally di Ford commenta le voci che lo vorrebbero nuovo CEO di Microsoft.

Nel corso degli ultimi giorni, si è sempre più fatta strada l'ipotesi di vedere Alan Mulally di Ford diventare il nuovo CEO di Microsoft, dopo le dimissioni di Steve Ballmer. All'iniziale report di Reuters, di cui abbiamo parlato a metà settembre, ha fatto poi eco anche Bloomberg, individuando nuovamente nell'attuale guida dell'azienda motoristica il successore.

La volontà di assumere Mulally come CEO arriverebbe direttamente dal consiglio di amministrazione di Microsoft, nonostante l'imminente ingresso nella società di Stephen Elop di Nokia, anch'egli in realtà tra i potenziali candidati. In queste ore, però, è stato lo stesso CEO di Ford a spegnere un po' le speranze di chi vorrebbe vederlo in quel di Redmond, pronunciandosi così ai microfoni di USA Today:

"Amo lavorare per Ford e non ho nulla di nuovo da aggiungere ai miei piani per continuare a lavorare per Ford."

Una smentita che in realtà potrebbe anche servire solo a smorzare un po' l'attenzione nei suoi confronti, visto che secondo le voci di corridoio il suo arrivo in Microsoft non dovrebbe essere cosa immediata: il consiglio di Ford sarebbe infatti disponibile a lasciare andare via Mulally, ma non prima inizio 2014. Nel caso in cui l'arrivo dovesse essere confermato, i vertici di Microsoft sperano naturalmente che il CEO di Ford possa confermare il brillante lavoro effettuato nell'azienda automobilistica, dopo aver lasciato un ottimo ricordo anche in Boeing.

Via | Theverge.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail