Secondo la Credit Suisse, YouTube rischia un bilancio in rosso nel 2009

Secondo la Credit Suisse, YouTube rischia un bilancio in rosso nel 2009Secondo un rapporto della Credit Suisse, YouTube, il più grande sito di condivisione video, potrebbe subire perdite per 470 milioni di dollari nel 2009.

Nonostante la leadership acquisita nel settore, con il 41% di tutti i flussi video, la monetizzazione resta ancora un obiettivo non raggiunto da Google. Tramite gli annunci il sito genera solo 240 milioni di dollari in entrate, cosa che non basta a sostenere le spese di banda, licenze, hardware e marketing, che potrebbero raggiungere, quest'anno, 711 milioni di dollari.

Una situazione che potrebbe costringere Google ad annunciare un bilancio in rosso per il celebre sito: il solo costo della banda rappresenta circa il 51% di tutte le spese, con una media di un milione di dollari al giorno.

Attualmente la maggior parte dei contenuti di YouTube è generato dagli utenti, mentre il sito sta cercando di aumentare la propria gamma di prodotti professionali, tramite contatti con Disney, ABC e ESPN, nella speranza di ottenere contenuti di qualità.

Una caratteristica che ha permesso al suo diretto concorrente, Hulu, di guadagnare consensi e soprattutto interessanti guadagni.

Via | Multichannel.com

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: