La nuova Diggbar ha due o tre marce in più


Digg ha annunciato le nuove funzionalità legate alla sua toolbar. E' ormai lontano il tempo in cui le toolbar erano sinonimo di malware e di noiosi sistemi per disinstallarle. Questa, per esempio, non si installa neanche, se non sottoforma di bookmarklet.

Basta salvarla, in qualunque browser, su qualunque piattaforma, nella barra dei segnalibri, per renderla visibile con un click giusto al di sopra della pagina che vogliamo "diggare". Non solo diggare, però. La nuova Diggbar permette anche di abbreviare l'indirizzo della pagina e diffonderlo su Twitter e su Facebook, oppure via mail.

Ancora: c'è un interessante pulsantone che attiva una modalità random, e dunque sceglie una pagina a caso fra le più "diggate" del momento. Infine, il nuovo formato di abbreviazione di indirizzi web che introduce la toolbar sarà a breve integrato anche in Twhirl.

Via | Digg

  • shares
  • Mail