Tim Cook arriva su Twitter, l'esordio vale 200mila follower

Cifre enormi per l'esordio di Tim Cook su Twitter

Foto Tim Cook Tim Cook sbarca su Twitter e non si tratta di un fake: il CEO di Apple ha deciso di instaurare un rapporto (relativamente) diretto con i fan, sfruttando la nota rete sociale. Si tratta di un grande acquisto per il mondo dei cinguettii, se considerate l'importanza che ha una figura del genere: la Mela Morsicata, così come Samsung e diverse altre aziende, è un punto di riferimento nel mondo della telefonia e dei tablet; ha segnato intere generazioni a partire dal lancio di iPhone (e iPad) e sicuramente sarà apprezzato da gran parte dei fan della compagnia.

Dicevamo che non si tratta di un fake, e, in effetti, non ci sbagliamo: il profilo ha ricevuto l'autenticazione di Twitter, quella che caratterizza tutti gli account delle persone famose, e può essere seguito 24/24 ore in modo semplice (sappiamo tutti che è proprio l'estrema facilità di utilizzo che contraddistingue Twitter rispetto a Facebook e il resto delle reti sociali più note).

Tim Cook si presenta non solo come CEO di Apple, ma anche come "Fan of Auburn football and Duke basketball: Melablog ci fa notare che a poco tempo dal debutto aveva già guadagnato oltre 40mila follower, anche se oggi ne sono quasi 190mila; un risultato pazzesco, inutile negarlo, che conferma quanto abbiamo detto all'inizio: sarà pure criticato e, per molti, Steve Jobs lo avrebbe vinto a mani basse, ma è comunque seguitissimo (e lo sarà sempre di più), non solo per quello che è ma anche per l'azienda che rappresenta.

Chi segue Tim Cook?


Sono 21 gli account che Cook segue con attenzione: oltre a volti abbastanza conosciuti (pensiamo a Laurene Jobs, Eddy Cue), segnaliamo pure le due squadre Auburn football e Duke basketball che, ovviamente, il CEO di Apple non poteva non seguire. Ultima curosità, il primo messaggio:

"Visitato il negozio di Palo Alto oggi. Vedere tutti questi clienti felici ci ricorda perché facciamo quello che facciamo".

Che aspettate ancora a seguirlo?

  • shares
  • Mail