#BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Siete pronti a scoprire con noi gli eventi più interessanti della BlogFest 2013 di venerdì 20 e sabato 21 settembre 2013, nonché i vincitori dei Tweet Awards 2013 e #MIA13 (Macchianera Italian Awards)?

a:2:{s:5:"pages";a:8:{i:1;s:0:"";i:2;s:36:"La Radio ai tempi del Social Network";i:3;s:24:"Professione: Storyteller";i:4;s:22:"Professione: TweetStar";i:5;s:25:"Alla Rete servono regole?";i:6;s:26:"Workshop: Digital Reporter";i:7;s:29:"Premiazione Tweet Awards 2013";i:8;s:47:"Premiazione #MIA13 (Macchianera Italian Awards)";}s:7:"content";a:8:{i:1;s:1238:"

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Ci siamo: la BlogFest 2013 è cominciata! Il grande evento nazionale dedicato ai blog e al mondo della rete e dei social in generale si sta svolgendo a Rimini dal 20 al 22 settembre 2013. Noi siamo qui per raccontarvi tutti gli eventi più interessanti a cui stiamo assistendo. Fra cui anche le due premiazioni più importanti, ovvero i Tweet Awards 2013 e i Macchianera Italian Awards 2013. Ma prima di andare a vedere i singoli eventi, non dimenticate di dare un'occhiata al programma completo della BlogFest 2013.

Cliccate sui pulsanti qui sotto per scorrere tutti gli eventi.

";i:2;s:5017:"

La Radio ai tempi del Social Network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Al Teatro Ermete Novelli a Rimini durante la BlogFest 2013 si è tenuto l'incontro dal titolo "La Radio ai tempi del Social Network", dove si è analizzato attentamente il cambiamento di abitudini degli ascoltatori e del modo di fare radio nell'epoca dei social network. A moderare l'incontro ci ha pensato Laura Carcano di Radio 2 e Caterpillar, la quale ha introdotto alcuni noti conduttori radiofonici come Marisa Passera di Radio Deejay, Debora Villa di Radio Montecarlo, Simone Spetia di Radio24 e Filippo Solibello di Radio2 e Caterpillar.

Durante l'intervento sono emersi alcuni dati interessanti. Si parla dei follower sui social network, con particolare focus sui troll che perseguitano i personaggi noti della radio (incluso il modo per gabbarli), ma si parla anche dei fan che in tempi dove è tutto social, arrivano a dire ai loro beniamini anche dove e quando vanno a fare delle visite mediche. Altro dato interessante è che l'evento radio ormai non è più unico e legato solo all'orario, l'ascolto non è più solo sincrono, ma è recuperabile in qualsiasi momento dall'ascoltatore o dall'utente. Inoltre in radio c'è un rapporto più diretto sia con gli ascoltatori, ma anche con le News.

Chi lavora in radio poi sottolinea come, con l'avvento dei social network, alcune cose si siano velocizzate, ma comunque l'iperconnessione porta un aumento di lavoro, in pratica ci perdi parecchio tempo in più. Basta pensare alle mail, a Facebook e Twitter: soprattutto se sei un personaggio pubblico, tutti si sentono in dovere di contattarti e disturbarti continuamente. Ecco perché molti personaggi pubblici che gestiscono programmi in radio più o meno famosi a volte evitano di rispondere o tweetare di continuo: ciò che avevano da dire l'hanno detto in Radio.

Come interagiscono i social network con le Radio? Beh, quello che è emerso è che ognuno fa quello che vuole. A quanto pare molte radio non hanno ancora capito che una pagina su Facebook non toglie traffico all'emittente, anzi, ne aumenta la visibilità. I deejay, invece, hanno un po' più di libertà, anche se di solito a gestire le pagine di Facebook sono gestite direttamente dalla Radio per cui lavorano. Viene anche poi sottolineato ancora una volta come Twitter sia lo strumento migliore per dare le breaking news, sono gli stessi giornalisti a portare su questa piattaoforma le news in tempo reale.

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";i:3;s:4977:"

Professione: Storyteller

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Spostandoci al Coconuts, abbiamo seguito l'incontro dal titolo "Professione: Storyteller. Giornalisti e blogger ai confini dell'eccellenza". Qui l'incontro è stato moderato da Layla Pavone, CEO di Isobar e sono intervenuti Anna Masera de La Stampa, Peter Gomez de Il Fatto Quotidiano, Massimo Melica di Melica e Scandellin & Partners e Alberto Puliafito, direttore responsabile di Blogo.it.

Comincia l'intervento Alberto Puliafito, direttore di Blogo.it. Le domande sono classiche: "Chi è il bravo giornalista e il bravo blogger?" e "Qual è la differenza fra un blogger e un giornalista?". La risposta del direttore è semplice è immediata: il bravo blogger è quello che in primo luogo riesce a posizionarsi sui motori di ricerca, mentre in secondo luogo deve sapere scrivere ed utilizzare la tecnologia di base.

E qui nasce la grande differenza fra blogger e giornalista: il giornalista non deve preoccuparsi di arrivare al lettore, per il blogger invece è fondamentale. Altra differenza è che il blogger deve saper chiedere scusa al lettore, mentre il giornalista non è tenuto a farlo. Altro fatto da tenere in considerazione è l'attendibilità delle fonti: un blogger fatica a convincere di questo fatto i lettori, le grandi testate non hanno bisogno di farlo.

A questo punto interviene Peter Gomez de Il Fatto Quotidiano che parla del difficile rapporto, anche economico, fra blogger e testate giornalistiche. Il giornalista già pluri pagato, dovrebbe scrivere gratuitamente per soddisfazione sui blog, mentre bisognerebbe riuscire a retribuire i giovani blogger emergenti che non hanno altre fonti di guadagno.

Interessante anche l'intervento di Anna Masero: il modello giornalistico cartaceo sta scomparendo, sostituito da quello dei social network e dei blog. Inoltre con la multimedialità, tutti fanno concorrenza a tutti: testate giornalistiche online e cartacee, blog e televisione, tutti in lotta per arrivare per primi.

Massimo Melica, invece, sottolinea il concetto di intelligenza collettiva. Inoltre a lui su internet interessa la credibilità, indipendentemente dal fatto di essere un giornalista o un blogger. Altro fatto che interessa a Melica è il blog non di alto livello, ma il blog cosiddetto da strada, con tutti i problemi legali di copyright e di censura che ne derivano.

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";i:4;s:4539:"

Professione: TweetStar

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Sempre rimanendo al Coconuts, un altro intervento molto interessante è stato "Professione: TwwetStar. Tutto quello che avreste voluto sapere (o no) sulle più celebri TweetStar". Riccardo Bocca, responsabile delle inchieste e delle iniziative speciali di l'Espresso e del blog Gli Antennati, ha intervistato singolarmente personaggi celebri di Twitter del calibro di Selvaggia Lucarelli, Lia Celi e Carlo Giuseppe Gabardini.

Un incontro all'insegna dell'ironia quello relativo alla Professione TweetStar, fra l'altro seguito da tantissima gente, nonostante il fatto che il precedente incontro a base di politica sul web e PD sia sforato di ben cinquanta minuti, mettendo a dura prova la pazienza delle persone e costringendo gli altri incontri ad essere necessariamente più brevi. Si comincia con divertenti reminiscenze delle carriere dei tre ospiti, non mancano frecciatine e anche una sottile vena di polemica sottostante: personaggi famosi su Twitter come Selvaggia Lucarelli, devono il loro successo al loro passaggio televisivo? Secondo Selvaggia no, prova ne è il fatto che i follower su Twitter non la seguono poi anche in televisione, a causa della differenza di linguaggio.

Interessante la visione di Selvaggia Lucarelli del mondo di Twitter: è un luogo dove scambiarsi opinioni rapidamente, facendo anche un utile esercizio di stile, senza dimenticare l'ironia e il fatto che comunque i tweet portano ad un guadagno indiretto, soprattutto per quanto riguarda la visibilità. Facendo attenzione alle querele, soprattutto quando le persone interessate non considerano i tweet con la dovuta ironia. Per Lia Celi, invece, grande fautrice dei giochi di parole, Twitter è un comodo salotto dove commentare la televisione,facendo anche un po' di gossip. Carlo Gabardini, invece, amerebbe essere pagato per i suoi tweet, vorrebbero renderlo una professione, ma si rende conto che sia impossibile una cosa simile.

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";i:5;s:3940:"

Alla Rete servono regole?

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Ancora Coconuts, questa volta un argomento di scottante attualità: "Alla Rete servono regole?". Si parlerà di come sia possibile una convivenza pacifica in Rete e se ci sia bisogno di regole da rispettare, così come chiesto a gran voce da Laura Boldrini, Presidente della Camera, da Beppe Severgnini, il quale cita la violenza della domenica e persino da Enrico Mentana che, stanco, se ne è andato da Twitter.

L'intervento è stato moderato da Luca Sofri, direttore de Il Post e sono intervenuti Paolo Ainio, fondatore e CEO di Banzai, Alessandro Capriccioli, giornalista e scrittore sul blog Metilparaben, Massimo Mantellini, blogger di Manteblog - Eraclito, Salvo Mizzi, Responsabile di Working Capital, Telecom Italia, Gianluca Neri del blog Macchianera, Stefano Quintarelli, blogger, imprenditore e sostenitore di Scelta Civica.

Torniamo più seri, anche se sempre in ritardo, parlando di regole sulla rete: esistono? Ci dovrebbero essere? Vanno bene quelli già esistenti, ma applicate sul web? Qualcuno allarga il discorso e parla anche della necessità di regole nuove, parlando soprattutto del discusso diritto di copyright e dell'idea che si fa di internet chi non conosce il web.

Altro argomento di cui si è parlato è un'italica tradizione, ovvero il fatto che di solito fanno le leggi le persone che di quell'argomento non ne sanno nulla, con tutte le conseguenze del caso.

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";i:6;s:3884:"

Workshop: Digital Reporter

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Molto interessante anche "Workshop: Digital Reporter", evento che si è tenuto sempre al Coconuts. Qui il fotoreporter e giornalista Mark Perna ha raccontato il suo viaggio all'insegna delle nuove tecnologie. Per questo evento dobbiamo ringraziare anche il Touring Club Italiano.

Mark Perna esordisce parlando della Sagra del Ritardo, chiaro riferimento a una pecca dell'organizzazione che ha permesso che un intervento precedente durasse 50 minuti di più, facendo slittare e accavallare tutti gli altri interventi. Mark Perna ci dà utili consigli per raccontare un viaggio nel modo migliore, in maniera originale e professionale, da aspiranti reporter digitali.

Ecco dunque i suoi consigli:


  1. devi saper fare foto, video e testo
  2. rispettare sempre i follower
  3. decidere prima cosa vuoi raccontare, raccontarlo quando sei sul posto e che sia assolutamente reale, devi cioè raccontare ciò che vedi
  4. prepara attentamente il viaggio prima, magari anche chiedendo a chi lo ha già fatto
  5. scegli attentamente l'attrezzatura, studia bene dove scattare le foto scegliendo l'ambientazione giusta
  6. scegli la chiave di lettura giusta, anche ispirandoti a qualcun altro, ma devi aver un tuo stile

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";i:7;s:2624:"

Premiazione Tweet Awards 2013

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

L'evento che tutti gli amanti di Twitter italiani aspettano con ansia: chi sono i vincitori dei Tweet Awards 2013? La manifestazione premia in maniera assolutamente irriverente e ironica tutti i personaggi italiani più gettonati nella community di Twitter, quelli che con i loro tweet riescono a strapparci un sorriso anche nelle giornate più uggiose.

E siamo arrivati anche alla premiazione dei Tweet Awards 2013. Splendida la location in mezzo al mare, peccato solo che l'aria di informalità dell'evento si sia estesa anche al fatto di non avere abbastanza posti seduti per assistere alla premiazione, il che si è tradotto in un assembramento davanti al palco con il risultato che in pratica non si è riuscito a vedere granché.

Premiazione all'insegna dell'ironia e del divertimento. Da sottolineare come twittero dell'anno sia risultato per il secondo anno di fila Iddio, ma come pre annunciato l'anno scorso, ha ceduto il primo posto e il premio al secondo classificato.

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";i:8;s:5021:"

Premiazione #MIA13 (Macchianera Italian Awards)

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

Infine non potevamo mancare alla premiazione dei #MIA13, ovvero i Macchianera Italian Awards: siamo giunti alla nona edizione di questa manifestazione che premia i migliori siti e blog scelti dagli utenti della rete. A questa cerimonia parteciperanno anche come guest star Chiara Galiazzo e chef Rubio.

Ecco tutti i vincitori dei Macchianera Italiana Awards 2013:


  • Miglior sito tecnico-divulgativo: Il disinformatico

  • Miglior personaggio: Papa Francesco

  • Miglior sito educational: Cicap

  • Premio alla carriera: Stefano Quintarelli

  • Miglior campagna Adv online: Condividi una Coca Cola

  • Miglior brand: Nutella

  • Miglior polemica: Enrico Mentana vs Twitter

  • Miglior fake: Casaleggio

  • Peggior flop: Fare - Per fermare il declino

  • Cattivo più temibile: LVIX

  • Miglior web agency italiana: Hagakure

  • Miglior pagina Facebook: Feudalesimo e Libertà

  • Miglior sito viaggi e turismo: Turisti per caso

  • Miglior radio-podcast: Radio Deejay

  • Miglior sito politico-d'opinione: La Z di Zorro

  • Miglior sito per genitori e bambini: Ma che davvero

  • Miglior sito di economia: Il Sole 24 Ore

  • Miglior sito fashion: Vogue

  • Miglior sito letterario: L'apprendista libraio

  • Miglior sito musicale: Bastonate

  • Miglior sito cinematografico: I 400 calci

  • Miglior sito televisivo: Italiansubs

  • Mister Internet: Azael

  • Miss Internet: Selvaggia Lucarelli

  • Miglior app italiana: Musixmatch

  • Miglior disegnatore-vignettista: Makkox

  • Miglior battuta: Marco Guernyesterday (50 anni fa si decise di spedire la prima donna nello spazio. E' quasi pronta)

  • Miglior sito di satira: Spinoza

  • Miglior community: Al Femminile

  • Miglior articolo: Quit the Doner (5 buone ragioni per non votare Grillo)

  • Miglior sito di News: Ansa

  • Miglior rivelazione: Pinuccio

  • Miglior sito: Il fatto quotidiano

Da segnare, poi, come nelle rispettive categorie Booksblog e Cineblog siano arrivati terzi e Tvblog quarto. Senza dimenticare le frecciatine di Selvaggia Lucarelli, lieta di aver battuto Chiara Ferragni. Ma subito dopo la stessa Lucarelli viene definita senza tanti complimenti una milf da Andrea Delogu.

BlogFest2013, i panel più interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network
BlogFest2013, i panel pi�¹ interessanti dedicati alla tecnologia e ai social network

";}}

  • shares
  • Mail