Foto dell'11 settembre su Twitter, il CEO di AT&T chiede scusa

Le parole con cui Randall Stephenson, CEO di AT&T, ha chiesto pubblicamente scusa per la foto apparsa su Twitter l'11 settembre.

Nelle intenzioni di AT&T, l'immagine postata su Twitter sarà forse stata realmente destinata a ricordare la tragedia avvenuta l'11 settembre 2001, ma la foto di una persona che fotografa col suo smartphone il Tribute in Light di Manhattan non ha incontrato il favore degli iscritti al social network.

Al punto che la società di telecomunicazioni è stata costretta a rimuovere il tweet con la foto, scusandosi attraverso le parole di Randall Stephenson, presidente e CEO di AT&T:

"Crediamo fortemente che i social media siano una grande via per coinvolgere i nostri clienti perché la conversazione è costante, personale e dinamica.

Ieri, abbiamo fatto un post su social media destinato a onorare coloro che sono stati colpiti dagli eventi del 9/11. Sfortunatamente, l'immagine sfortunata usata nel post non onorava le vite perse in quel giorno tragico.

Voglio esprimere personalmente ai nostri clienti, impiegati e a tutti coloro colpiti dagli eventi del 9/11 le mie scuse di cuore. Considero quella data un'occasione solenne ogni anno, un momento per riunirmi insieme a coloro coi quali ero in quel terribile giorno per condividere un attimo di riflessione sulle vite perse ed esprimere il mio amore per la nazione. È un giorno che non dovrà essere mai dimenticato e mai, mai commercializzato. Farò in modo che AT&T si attenga a questo da ora in avanti."

Il tweet contenente la foto è stato rimosso dall'account ufficiale di AT&T, @ATT, e sostituito da un altro contenente altre scuse:


Via | Thenextweb.com
Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail