Last.fm si fa pagare al di fuori di USA, Regno Unito e Germania

Gli utenti di Last.fm al di fuori di Stati Uniti, Regno Unito e Germania (le tre nazioni dove la piattaforma ha più successo) si ritroveranno presto a dover pagare 3€ al mese per continuare a usufruire del servizio musicale, finora gratuito, al quale potremo decidere di partecipare grazie a una versione di prova che consentirà di ascoltare fino a un massimo di 30 brani.

Il motivo della decisione risiederebbe in un'abbastanza scontata volontà di "continuare a garantire il miglior servizio di radio attualmente disponibile sul web": a conti fatti per 3€ potrebbe continuare a valerne la pena, anche se non sembra comunque giusto che debbano esserci utenti di "serie A" e altri meno considerati. C'est la vie.

Aggiornamento: come il nostro lettore stars.on.25 ci segnala, lo stesso articolo di Mashable.com è stato aggiornato con la notizia che i servizi come scrobbling, raccomandazioni e classifiche rimarranno gratuiti.

Via | Mashable.com

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: