Google Chrome compie 5 anni

Oggi il browser Chrome compie cinque anni di vita: fu rilasciato in versione beta il 2 settembre 2008.

Cinque anni fa, il 2 settembre 2008, Google Chrome si mostrò al pubblico nella sua prima versione beta, con un giorno di anticipo rispetto alla data fissata da Google.

Disponibile inizialmente in 43 lingue e soltanto per Windows XP e versioni successive, Chrome attirò subito le attenzioni del grande pubblico, incuriosito dall'ennesima creazione di Google e affascinato da quell'omnibox che rappresentava una grande novità.

Un successo in rapida crescita

La prima versione stabile arrivò pochi mesi dopo, l'11 dicembre dello stesso anno e quel punto il browser di casa Google era già utilizzato dall'1% degli utenti e la quota di mercato era destinata a crescere esponenzialmente nel corso degli anni.

Non si capì subito che Chrome avrebbe dato del filo da torcere ai browser concorrenti, ma il lavoro certosino degli sviluppatori di Google - alcuni di loro arrivavano direttamente da Firefox - e la stabilità e velocità di Chrome conquistarono subito gli utenti, specie quelli che avevano già affidato parte della propria vita digitale al colosso di Mountain View.

29 versioni stabili e tante novità

Sono trascorsi cinque anni e di acqua sotto quei ponti ne è passata parecchia, tanto da far diventare Chrome uno dei browser più utilizzati al Mondo o il più usato a seconda delle statistiche: 29 release ufficiali, dal 2009 anche per Linux e OS X, poi le versioni per Android e iOS, gestione dei preferiti, introduzione delle estensioni e lancio del Chrome Web Store, adozione del Do Not Track e, più recentemente, il nuovo motore di render Blink.

Nel mezzo tante migliorie su tutti i fronti, dalla velocità alla sicurezza, dalla profonda integrazione con Google alla gestione dei profili multipli e della loro gestione cloud. E le novità continuano ad arrivare versione dopo versione.

In attesa di scoprire cosa ci riserverà il futuro, tanti auguri a Google Chrome.

  • shares
  • Mail