Google Earth utilizzato per i furti

london-gmapsUn ladro inglese ha pensato bene di sfruttare la tecnologia per indirizzare le sue attività verso obiettivi pianificati a tavolino attraverso l'utilizzo di Google Earth. Infatti analizzando la vista satellitare dei tetti delle case di Londra, Tom Berge, questo il suo nome, ha potuto applicarsi con mira certosina solo verso i tetti realizzati con i materiali più redditizi come il piombo, grazie al colore più scuro che li contraddistingue.

Depredando i tetti di scuole, chiese e musei sono stati rubati materiali per circa 100.000 sterline in un periodo di circa sei mesi. L'accesso ai tetti, meticolosamente pianificato, veniva compiuto attraverso scale e corde doppie per poi concludersi con una fuga su un'auto rubata. La polizia ha inoltre notato una drastica diminuizione delle denunce dopo il suo arresto.

Google Earth è stato utilizzato in migliaia di modi, sia attraverso il client che attraverso i mashup delle mappe di Google Maps, ma questo è sicuramente il più originale e nefasto visto finora.

Via | DailyTelegraph.co.uk

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: