Internet.org, Facebook e altre società unite per diffondere l'accesso alla rete nel mondo

Facebook, Ericsson, Nokia, Qualcomm e Samsung: sono alcune delle società impegnate nell'iniziativa Internet.org.


Facebook e il suo CEO Mark Zuckerberg hanno un sogno, e hanno deciso di farlo diventare realtà grazie a Internet.org, sito che riporta l'eloquente intestazione Tutti connessi, ovunque. Si tratta del frutto di un accordo tra il social network e altre aziende tecnologiche di primo piano, come Ericsson, Nokia, Qualcomm e Samsung, per facilitare l'accesso alla rete alle aree del mondo che ancora oggi sono offline o quasi.

Secondo l'annuncio di Facebook, Internet.org avrà tre principali obiettivi: la convenienza, con cui ottenere un accesso meno costoso in termini economici; l'efficienza, concentrata sulle tecnologie di compressione e altre tecniche per offrire servizi anche in condizioni di banda ridotta; infine l'accesso stesso, sviluppando modelli di business che possano incentivare le società che lo forniscono ad attivarsi per i mercati emergenti in cui il programma opererà.

Le parole di Mark Zuckerberg


Insieme all'annuncio dell'iniziativa, Mark Zuckerberg ha anche postato un documento intitolato La connettività è un diritto umano?, all'interno del quale il fondatore di Facebook indica le linee guida del progetto, affermando anche di credere alla diffusione di Internet dal punto di vista umano prima ancora che da quello affaristico.

"Sono concentrato su questo perché credo che sia una delle sfide più grandi della nostra generazione. L'ingiusta realtà economica porta chi è già su Facebook ad avere più soldi rispetto al resto del mondo messo insieme, quindi per lungo tempo, se non per sempre, potrebbe non essere redditizio per noi raggiungere qualche altro miliardo di persone. Ma crediamo che tutti abbiano il diritto di essere connessi."

Una visione vicina a quella del "padre del web", Tim Berners-Lee, che tempo fa espresse così la sua idea di diritto alla rete:

“L’accesso al Web è ora un diritto umano. È possibile vivere senza il Web. Non è possibile vivere senza acqua. Ma se hai l’acqua, allora la differenza tra qualcuno che è connesso al Web ed è parte della società dell’informazione, e qualcuno che non è connesso, cresce sempre di più”

L'uso di Internet nel mondo


Uso di Internet nel mondo

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail