Facebook, la Seconda Guerra Mondiale arriva sul social network con un newsfeed

La Seconda Guerra Mondiale arriva su Facebook con un news feed molto particolare

Facebook seconda guerra mondialeLa Seconda Guerra Mondiale arriva anche su Facebook, e non si tratta della prima volta che il social network dà il via a iniziative del genere: qualche mese fa, per esempio, vi abbiamo parlato della decisione di un museo di raccontare la storia di un insegnante che lasciò patria e affetti per combattere al fronte; era una chiara iniziativa di marketing, se considerate che la fine della storia poteva essere scoperta e ascoltata solo al museo, ma comunque non da condannare: in fin dei conti, che male c'è a guadagnare con merito?

Questa volta, però, non parliamo di una pagina Facebook ma di un newsfeed, vale a dire di un aggregatore di notizie con il quale sono state ricreate tutte le fasi del Secondo Conflitto Mondiale, iniziato nel 1939 e finito nel 1945: si inizia con le preoccupazioni del Regno Unito, che ha notato l'aggiunta della Cecoslovacchia al gruppo del Terzo Reich e si continua con tutti i protagonisti, in modo ovviamente social; a dominare il newsfeed, infatti, sono parole come like, join a group, hate, want, love e non i classici “patto di non belligeranza”, “alleanze”, “conquistare”, “penetrare” e così via.

Questo linguaggio deluderà senz'altro chi sperava in qualcosa di serio - e, in effetti, non è che a noi piaccia più di tanto -; c'è da riconoscere, però, che una Seconda Guerra Mondiale letta in ottica social potrebbe aiutare le nuove generazioni, sempre più influenzate dalle reti sociali, a memorizzare meglio, chissà! Certo, le pagine di un buon libro - non facciamo nomi, ma di storici interessanti ce ne sono - rimarrà sempre insostituibile. Anche in fortmato eBook, ovviamente.

Via | DamnXD

  • shares
  • Mail