Microsoft chiede soldi indietro ad alcuni dipendenti licenziati

Microsoft chiede soldi indietro ad alcuni dipendenti licenziati

Non saranno stati 15.000 ma 1.400 sì, e alcuni di loro oltre al danno hanno subìto in questi giorni anche la beffa. Di chi stiamo parlando? Di una parte dei dipendenti Microsoft che si sono visti recapitare a casa la lettera che vedete nell'immagine qui sopra, nella quale la società chiede loro di restituire parte della buonuscita perché troppo generosa a causa di un "errore amministrativo".

Mentre non si sa né a quante persone sia stata inviata la lettera, né l'ammontare della somma da restituire a causa dell'oscuramento sulla lettera, fa comunque discretamente ridere il fatto che agli ex-dipendenti venga rivolta una velata minaccia in termini di tasse da pagare se non restituiscono i soldi entro l'anno fiscale corrente.

Immagino a questo punto la gioia di chi magari aveva già speso la liquidazione per comprare un'auto nuova, una casa o quant'altro: voi nei loro panni cosa fareste? Sondaggione dopo la pausa!

Via | News.cnet.com

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: