Lettera al presidente Obama chiede di usare di più il software open source

Lettera al presidente Obama chiede di usare di più il software open sourceUn gruppo di produttori di software ha pubblicato una lettera aperta al presidente americano Obama, chiedendo alla nuova amministrazione di adottare software open source.

A vantaggio dell'open source, secondo i produttori, c'è l'abbattimento dei costi delle licenze. Il software open source è già ampiamente usato in alcuni rami del governo americano: il Dipartimento della Difesa, per esempio, usa da tempo Linux, oltre ad una serie di tecnologie e programmi.

Già da tempo l'amministrazione Obama ha espresso interesse nel valutare i potenziali benefici di una più ampia adozione dell'open source, e la lettera pubblicata in questi giorni potrebbe contribuire alla scelta di una nuova strategia da parte di Obama.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: