Mininova si trasferisce nei Paesi Bassi e aggiorna il sito

Mininova si trasferisce nei Paesi Bassi e aggiorna il sitoMininova ha cambiato la sua sede, trasferendosi a Utrecht, nei Paesi Bassi. Si tratta di un importante "aggiornamento" che non riguarda solo la sede degli uffici, ma anche modifiche al sito e ai server. Tutto questo è stato fatto per far fronte alla richiesta sempre maggiore di utenti.

Mininova, uno dei più popolari motori di ricerca per file Torrent, è cresciuto sempre di più nell'ultimo anno, arrivando a raggiungere i quattro miliardi di torrent indicizzati. Il nuovo staff è aumentato di due unità rispetto ai cinque attuali dipendenti e, nelle prossime settimane, verranno aggiunti due ulteriori server per tenere il passo con il crescente numero di visitatori.

Nel mese scorso il sito ha abbattuto nuovi record, raggiungendo le 734.300.000 pagine viste, e ovviamente serve un hardware efficiente e performante: negli ultimi tempi, infatti, non erano rari i rallentamenti al sito. Probabilmente molti utenti avranno letto messaggi riguardanti lavori di manutenzione al sito, quasi sicuramente dovuti a questi recenti aggiornamenti.

Ma non è tutto: in un post sul blog ufficiale, Mininova ha elencato tutti i dettagli degli aggiornamenti del sito, come ad esempio la comparsa di un pulsante Google, e un ricerca migliore all'interno delle categorie.

Una nuova funzione, chiamata VIPeers, permette agli utenti di caricare file direttamente dal proprio computer, mentre il servizio si preoccupa di creare automaticamente il file torrent e di creare i segmenti.

E, infine, vale la pena ricordare che, nonostante le vicende giudiziarie in cui è coinvolto in Svezia ThePirateBay, è interessante notare l'attività di Mininova, che si conferma tra i motori di ricerca torrent al top.

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • Mail