Giudice americano nega lo status di "class action" all'azione legale contro i bollini Vista Capable

Giudice americano nega lo status di \"class action\" all\'azione legale contro i bollini Vista CapableCon un colpo di scena, il giudice Marsha Pechman ha invertito lo status di class action all'azione legale contro il Windows Vista Capable logo, ma ha dichiarato che gli acquirenti possono far valere i propri diritti individualmente. La sentenza, di 17 pagine, è raggiungibile a questo link.

Il blocco dell'azione legale avrà degli strascichi negativi nei confronti degli utenti, che da soli non hanno certo la forza di esercitare contro Microsoft i propri diritti.

Secondo il giudice Pechman gli utenti che avevano iniziato l'azione legale contro Microsoft non avevo dimostrato sufficientemente quanto dichiarato, ovvero l'errata applicazione dei loghi Vista Capable su PC non in grado di eseguire il sistema operativo.

David Bowermaster, portavoce Microsoft, si è dichiarato soddisfatto della sentenza del giudice. Ricordiamo che nel 2007 diversi utenti hanno accusato Microsoft di aver applicato i bollini Vista Capable, su Pc non in grado di far girare al completo il nuovo sistema operativo. L'accusa è stata che Microsoft avrebbe inserito i bollini pur di vendere quanti più Pc, grazie a diversi accordi con le aziende distributrici.

Secondo gli accusatori molti Pc erano in grado di eseguire una versione base di Vista (Home Basic) ripulita di tante funzioni come Aero Glass, rendendolo di fatto molto più simile ad XP. Secondo Microsoft, invece, Home Basic è Vista a tutti gli effetti, ed è stato correttamente inserito nel programma Vista Capable.

In poche parole, secondo il giudice Pechman, se Microsoft ha chiamato Vista un prodotto il cui codice somiglia alle versioni complete, l'uso del logo Vista Capable è del tutto lecito.

Rimane, però, il sospetto che Microsoft non abbia agito pulita, soprattutto a causa di una serie di scambi di email tra i dipendenti Microsoft e tra Steve Ballmer e Paul Otellini, CEO di Intel.

Via | Techflash.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: