11 alternative opensource a costosi software di grafica

Programmi opensource per la grafica e l'animazioneAN Jay di Smashing Apps ha redatto una lista di undici software open source che possono sostituire, non sempre senza qualche perdita o rimpianto, altrettante applicazioni per la grafica rinomate e molto costose.

Se Open Office Draw è una riconosciuta alternativa a Microsoft Visio, così come lo è Blender per 3D Studio Max o Maya, o Inkscape per Adobe Illustrator, o ancora The Gimp per il mostro sacro Adobe Photoshop, non tutti conoscono, sempre per quest'ultimo software, la soluzione open source fornita da Cinepaint; per il disegno da animazione c'è Pencil che può prendere il posto di Toon Boom Studio; Xara LX potrà sicuramente (in futuro) rimpiazzare completamente Corel Draw, mentre Imgv può sostituire già adesso ACDSee.

Passando al web publishing, anzichè Adobe Dreamweaver si può utilizzare Amaya, mentre per l'editing video al posto di Adobe After Effects possiamo provare Jahshaka e invece di Final Cut Pro si può installare Avidemux (anche se non sono proprio la stessa cosa, ma un pò di impegno in più è giustificato dal notevole risparmio).

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: