4 luglio - Reddit, WordPress, Mozilla e altri celebrano con una protesta contro la NSA

Alcune delle più grosse comunità, siti e servizi di Internet aderiscono ad una super-protesta contro la sorveglianza della Rete ad opera del controspionaggio americano. La protesta prende vita oggi 4 luglio, Festa dell'Indipendenza americana.

Ci sono ancora ”luoghi” su Internet in cui la libertà non è una brutta parola, e la cultura corporate dei compromessi e delle “decisioni inevitabili” che sta lacerando la Rete non arriva.

Ci sono Reddit, Wordpress e Mozilla, per esempio - enti commerciali o organizzazioni con le relative community, in cui l’utenza e gli sviluppatori non possono che essere d’accordo su quando è il caso di far sentire la propria voce. Ad esempio oggi, durante l’Indipendence Day, il giorno perfetto perché degli americani urlino il proprio disappunto ad un paese che ha tradito la fiducia.

Contro il controllo delle comunicazioni dell’NSA



Un buon numero di siti/servizi sta preparando una grossa protesta contro i metodi illegali di sorveglianza delle telecomunicazioni che il controspionaggio statunitense ha posto in essere. I nomi sono di tutto rilievo, per quanto alcune di queste “entità” non ha proprio una nomea cristallina. Ecco alcuni esempi:

  • Reddit
  • WordPress.org
  • Mozilla
  • Fark
  • TOR
  • Cheezburger
  • Demand Progress
  • 4chan
  • MoveOn
  • Electronic Frontier Foundation

La lista continua, certo, ma non ci troverete nessuno Facebook o Microsoft a far loro compagnia. Queste grandi corporation, infatti, per quanto lamentino di essere vittime come tutti gli altri restano sul banco degli imputati in qualità di alleati e sgherri dell’NSA e dell’FBI.

Come funzionerà la protesta



Con il passare delle ore i siti che hanno aderito alla protesta saranno pacificamente auto-invasi di immagini del 4° Emendamento, sotto forma di banner o di una sorta di “defacing” auto-imposto. Se i siti in questione hanno una community o sono dediti alla condivisione, aspettatevi una raffica di post e comunicati a tono.

Il 4° Emendamento sancisce il diritto dei cittadini americani di non essere perquisiti o tenuti sotto controllo senza giusto motivo, stabilito su base individuale.

Per il momento la risposta del Governo, del Congresso e delle Agenzie coinvolte è stata decisamente insoddisfacente, non solo per gli attivisti della privacy, ma anche per il cittadino medio americano - Ed a maggior ragione per i cittadini e diplomatici stranieri che hanno subito le attenzioni indesiderabili di questi 007 fuori controllo.

Via | Techcrunch

  • shares
  • Mail