Wikipedia non è responsabile dei contenuti pubblicati, sentenza storica in Italia

Storica sentenza del tribunale di Roma su Wikipedia: il portale non è responsabile dei contenuti pubblicati

Wikipedia ItaliaLa vicenda farà discutere parecchio: secondo il tribunale di Roma, Wikipedia non può essere ritenuta civilmente responsabile dei contenuti pubblicati all'interno di ogni voce; la sintesi è che i gestori mettono a disposizione semplicemente uno spazio, che poi viene riempito da persone diverse ed eventualmente aggiornato da altri ancora (ne sono un esempio le modifiche scandalose apportate da chicchessia alle biografie, non appena il diretto interessato muore).

Ma procediamo con ordine: la sentenza di mercoledì riguarda il caso "Cesare Previti", ex ministro della difesa del governo Berlusconi, che il 30 gennaio denunciava Wikipedia perché aveva pubblicato materiale non veritiero nei suoi confronti, frutto di un "pettegolezzo pseudo giornalistico alimentato dall’opera di soggetti […] assolutamente inattendibili": "Senza Wikipedia - sentenziava Previti - non esisterebbe la pubblicazione diffamatoria".

Previti chiedeva un risarcimento, che, ovviamente, non gli sarà concesso il giudice ha spiegato, infatti, che non è stato "dimostrato [...] che nella gestione dell’enciclopedia [Wikipedia] svolga funzioni diverse da quelle di hosting provider".

La sentenza è storica in Italia, va sottolineato: a livello internazionale si è già assistito a prese di posizione del genere, ma nella nostra Penisola niente di tutto questo era mai successo.

"Il giudice - ha spiegato al quotidiano La Stampa Marco Berliri, avvocato dello studio Hogan Lovells che ha difeso Wikipedia durante il processo - ha chiaramente negato che Wikimedia possa essere ritenuta responsabile per i contenuti pubblicati da terzi, qualificando la sua attività quale hosting provider, che si limita ad offrire al pubblico la struttura tecnologica quale semplice piattaforma sulla quale pubblicare i contenuti. Non è certamente un precedente isolato, ma è molto importante perché è il primo che riguarda Wikipedia in Italia".

Giustissimo, a nostro avviso. E per voi, invece?

  • shares
  • Mail