Secondo Eric Goldman Wikipedia, prima o poi, fallirà

Secondo Eric Goldman Wikipedia, prima o poi, falliràSecondo il professore Eric Goldman Wikipedia è un ottimo strumento, ma contiene in sè i germi della propria distruzione. In parole povere, secondo Goldman, Wikipedia prima o poi morirà.

Goldman ha annunciato la sua provocazione alla recente Silicon Flatirons Conference in Colorado, di fronte ad un pubblico di ex-lauerati del 1960. Quali sono questi principi di autodistruzione che Wikipedia contiene? Il fatto stesso di considerarsi un'enciclopedia aperta significa che Wikipedia è alla mercé di spammer, vandali e quanti creano danni alle pagine.

Non passa giorno che non compaiano notizie riguardanti atti di vandalismo sulle pagine di personaggi famosi o politici. Tenere sotto controllo questi attacchi significa mettere in gioco una grande quantità di energia da parte soprattutto di volontari, visto che Wikipedia si basa sulla disponibilità di persone che usano il loro tempo libero e gratuitamente.

Secondo Goldman, Wikipedia deve scegliere se rimanere libera oppure migliorare la qualità. Non è possibile seguire entrambi gli approcci.

Perchè, per mantenere il sito liberamente modificabile, sarà necessario creare uno staff di redattori e amministratori pagati a tempo pieno. Attualmente nessun redattore ha degli incentivi per continuare un lavoro che avviene solo per fini umanitari.

Ma le recenti dichiarazioni del fondatore Wales, secondo cui Wikipedia potrebbe introdurre delle restrizioni di modifica, alzano dei muri sul concetto di libertà sul quale Wikipedia si è sviluppata.

Secondo voi quale strada dovrebbe seguire Wikipedia?

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: