Google Street View arriva ad Hashima, l'isola che ha ispirato Skyfall

Una gita in un'isola fantasma grazie a Google Street View: arrivano le foto di Hashima, vista anche nel film Skyfall.

Google Street View arriva ad Hashima, l'isola che ha ispirato Skyfall

Se avete visto Skyfall, ultimo film della serie dedicata a James Bond, allora avete fatto già conoscenza con l'isola di Hashima, in Giappone, dove Google si è recata col suo trekker per scattare le foto che possiamo ora guardare in Street View.

Come intuibile dalle foto e dal film, Hashima è stata progressivamente abbandonata, dopo essere stato a lungo un luogo di estrazione di carbone, trasformato poi in campo di lavoro per essere definitivamente lasciata dagli ultimi residenti nel 1974. Chiusa al pubblico e al turismo per lungo tempo, l'isola è stata riaperta in minima parte solo di recente nel 2009, e Google ha dovuto comunque ottenere dei permessi speciali per andare in giro col suo trekker.

La stessa produzione di Skyfall ha infatti dovuto fare i conti con la chiusura di Hashima, usata per le riprese aeree nella sua versione reale, ma ricostruita in un set nel Regno Unito per girare le scene della Città Morta che fa da casa al cattivone del film, Raoul Silva. Mentre l'isola può essere visitata al link riportato nel primo paragrafo, Google ha pubblicato anche un immancabile video per mostrare il lavoro svolto: ve lo proponiamo immancabilmente insieme ad alcune foto.

Nel caso in cui siate a caccia di altre curiosità provenienti da Google Street View, potete dare un'occhiata al Grand Canyon, fotografato anch'esso con il trekker, agli scatti subacquei, agli scavi di Pompei e ad altre cose più frivole come l'arrivo degli zombie e l'uomo-cavallo.

Google Street View arriva ad Hashima, l'isola che ha ispirato Skyfall

Via | Theverge.com

  • shares
  • Mail