Facebook introduce lo "stato d'animo" per migliorare la pubblicità mirata

Facebook introduce lo "stato d'animo" per migliorare la pubblicità mirataFacebook potrebbe integrare presto una nuova funzione che permetta agli utenti di esprimere il proprio stato d'animo.

Se a molti questa funzione potrebbe apparire utile e simpatica, va ricordato che il motivo di questa novità è legato agli accordi che Facebook sta siglando con società e aziende per ricerche di mercato e pubblicità mirata.

L'obiettivo è di variare gli annunci pubblicitari in base allo status dell'utente, oltre a poter seguire gli andamenti dell'umore di intere masse di persone quando accadono particolari eventi.

E così, se su Facebook è già presente la pubblicità mirata in base alle informazioni del profilo (età, sesso, interessi e istruzione), immaginate cosa potrebbe accadere se la pubblicità cambiasse in base allo stato d'animo.

Per esempio un utente che si prepara per una festa potrebbe ricevere l'annuncio di un ristorante o di qualche champagne. Chi è triste per colpa della crisi finanziaria potrebbe ricevere annunci provenienti da società che offrono servizi di assicurazione.

Voi cosa ne pensate?

Via | Insidefacebook.com

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: