Waze, la FTC americana indaga sull'acquisizione di Google

Dopo l'acquisizione di Waze da parte di Google, la FTC americana ha deciso di aprire un'inchiesta sul colosso della ricerca per concorrenza sleale

Waze GoogleL'acquisizione di Waze da parte di Google ha fatto storcere il naso non soltanto ad Apple e Facebook, ma anche alla FTC americana, che ha deciso di aprire un'inchiesta ai danni del colosso della ricerca, per concorrenza sleale. Ma procediamo con ordine: sappiamo tutti che Waze è la produttrice di uno dei più importanti programmi di navigazione, tant'è che la sua comunità vanta oltre 50 milioni di utenti, cifra che farà sicuramente la fortuna di Mountain View.

Per questo motivo, la Mela Morsicata e l'azienda di Mark Zuckerberg avevano intenzione di acquisirla: sarebbe servita per sviluppare un programma come Google Maps, che avrebbe quindi corroso pian piano il successo di Big G. Peccato che Google abbia battuto tutti sul tempo, impedendo la realizzazione di un progetto davvero rischioso: è per questo che la FTC americana è intervenuta; secondo l'ente, infatti, Mountain View avrebbe acquisito Waze solo per impedire ad Apple e Facebook di fare concorrenza.

Pronta, la risposta di Google, che però aveva chiarito la vicenda già diverso tempo fa: l'acquisizione di Waze è avvenuta per rendere Maps decisamente più social, facendo leva non solo sui servizi offerti dall'azienda ma anche sui suoi milioni e milioni di utenti. Come andrà a finire la vicenda? La FTC americana si farà convincere da Mountain View?

  • shares
  • Mail