Bitcoin, Mt. Gox sospende i prelievi in dollari per modificare l'infrastruttura

Che sia un segno di crisi? Mt. Gox sospende i prelievi in dollari, sostenendo di essere al lavoro in un'operazione di upgrade. Sarà vero?

Mt. Gox è il più grande cambiavalute di Bitcoin del mondo, ed ha appena annunciato di aver congelato i prelievi per due settimane a causa di un processo di rinnovo dell’infrastruttura adibita all’operazione.

Problemi tipici di una grossa banca?



La ragione ufficiale è che nelle ultime settimane i volumi di depositi e prelievi sono aumentati imprevedibilmente, cosa che ha messo in crisi i rapporti tra Mt. Gox e la banca che sfrutta come intermediaria per le operazioni.

Qualsiasi fosse la formula contrattuale usata, il cambiavalute basato in Giappone incontrava dei preoccupanti colli di bottiglia e gli utenti facevano fatica a ricervere il proprio danaro con puntualità

Lo scopo è di sviluppare e poi presentare una “trading engine” migliorata sostanzialmente.

Ma non tutto sembra andare per il verso giusto a Mt. Gox



Gli utenti restano piuttosto sospettosi. Non ci sono segni che depositi e prelievi in altre valute debbano essere sospesi a breve, e se per quello non sono stati neppure fermati i depositi in valuta americana. Come è possibile modificare un’infrastruttura e coinvolgere solo i prelievi della valuta più importante del mondo?

In questo momento Mt. Gox è sotto alla lente di ingrandimento del governo USA, che sta cercando di scoprire qualsiasi attività illecita. Al momento è accusato di violare i regolamenti federali degli Stati Uniti.

Mt. Gox è anche stato vittima di un grosso attacco DDoS e non s’è fatto vedere alla conferenza mondiale dei Bitcoin. C’è chi dice che il cambiavalute non sia più in grado di versare i depositi a chi ha un account perché è rimasto del tutto a secco. Sarebbe una pessima notizia per molti - eppure il Bitcoin è salito leggermente quando si è saputo dell’alt forzato di Mt. Gox. Misteri della valuta P2P.

Via | Wired

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: