Per la prima volta Internet Explorer sotto il 70% e Windows sotto il 90% delle quote di mercato

Per la prima volta Internet Explorer sotto il 70% e Windows sotto il 90% delle quote di mercatoProprio il giorno successivo all'annuncio che Firefox ha ottenuto il 50% delle quote di mercato in alcune nazioni (con una media mondiale del 22%), Internet Explorer scende, per la prima volta dopo quasi nove anni, al di sotto del 70%.

Si tratta di un calo importante, se consideriamo che pochi anni fa Internet Explorer era presente e usato da una percentuale molto più alta di utenti PC, ma nell'ultimo lustro il browser ha subito un continuo calo sempre più veloce. Lo stesso calo che ha subìto Windows, la cui quota di mercato è scesa di ben 2.8 punti in soli dodici mesi, una delle perdite più forti in quasi 23 anni di storia (Windows 1.0 venne rilasciato nel 1985).

Windows ha avuto una crescita enorme intorno al 1993-1994, quando gli utenti iniziarono ad essere incuriositi dalla semplicità d'uso del nuovo sistema operativo, e grazie a Windows 3.11, Microsoft raggiunse e superò in poco tempo la soglia del 90%. Oggi la situazione è ben diversa: i sistemi operativi alternativi come Mac OS X e Linux hanno avuto una crescita relativamente del 3.2% e dello 0.30% e sembrano poter finalmente contrastare il monopolio di Microsoft nel settore.

Via | Tgdaily.com

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: