Arrestato uomo in Croazia per aver creato un gruppo anti-governo su Facebook

Arrestato uomo in Croazia per aver creato un gruppo anti-governo su FacebookProbabilmente qualcuno dei lettori è iscritto al gruppo su Facebook "I bet I can find 1,000,000 people who dislike George Bush!"? (Scommettiamo che trovo 1.000.000 di persone che odiano George Bush?). Il gruppo scommetteva, ironicamente, sull'obiettivo di raggiungere la cifra di un milione di iscritti, tutti, ovviamente, con una cosa in comune.

In Croazia un uomo, Nikša Klecak, è stato arrestato per aver creato un gruppo simile: "I bet I can find 5,000 people that hate the Prime minister". Negli ultimi mesi i consensi del governo croato e il suo primo ministro sono scesi, anche a causa delle decisioni prese per far fronte alla crisi economica che ha investito tutto il mondo.

Molte persone hanno iniziato a protestare in Croazia e anche su Facebook sono comparsi i primi gruppi di protesta. Fondamentalmente la popolazione ha iniziato a chiedere meno guadagni per i ministri e più denaro per la gente.

Il gruppo creato da Nikša Klecak ha raccolto solo 7.000 iscrizioni. Ma il problema non è questo: il ragazzo è in realtà un rappresentante di una sezione del partito dell'SDP (Partito socialdemocratico), ovvero l'opposizione al governo in Croazia. E, come membro dell'opposizione, le sue azioni sono ovviamente più evidenti, soprattutto quando si sceglie una piattaforma come Facebook per dire e fare qualcosa contro il governo.

L'accusa della polizia è stata la detenzione di materiale legato al nazismo e alla pornografia infantile, ma Klecak è stato rilasciato poco dopo per mancanza di prove.

Per molte persone è ovvio che il ragazzo abbia subito una persecuzione. Su Facebook è subito comparso un nuovo gruppo chiamato "Break into my place, you Gestapo wannabes. Croatia isn’t a police state", in cui gli utenti protestano contro la persecuzione della politica nei confronti delle persone.

Via | Profy.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: