Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7

Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7

Ogni giorno si moltiplicano le notizie che riguardano Windows 7. E, dopo innumerevoli screenshot più o meno veritieri, è Microsoft stessa a mostrare l'interfaccia di quello che sarà il sistema operativo che raccoglierà l'eredità di Vista.

Fino adesso, Microsoft ha tenuto segrete le principali caratteristiche di Windows 7, del quale abbiamo avuto un assaggio della Calcolatrice e di Paint. Ma, dalle immagini mostrate al PDC, si nota come Windows 7 sarà decisamente diversa da quella di Vista e Xp. Probabilmente è il principale aggiornamento grafico dai tempi di WIndows 95.

Inoltre Microsoft fa sapere che il passaggio da Vista a Windows 7 sarà molto meno doloroso rispetto a quanto è accaduto da Xp a Vista. Praticamente tutto l'hardware funzionante con Vista sarà compatibile con Windows 7.

Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7

Il lavoro di restyling dell'interfaccia di Windows 7, secondo gli ingegneri Microsoft, si è concentrato sulla user experience: il modo in cui le persone usano il computer sta cambiando, la gente acquista sempre più dispositivi e PC, e si aspetta che funzionino senza problemi e siano il più intuitivi possibile.

Come previsto alcuni giorni fa, molto lavoro è stato fatto sulla barra delle applicazioni, per fare in modo che gli utenti riescano ad organizzare al meglio le numerose finestre aperte. Grandi icone ora appaiono sulla barra delle applicazioni, con miniature che mostrano il contenuto di ogni finestra ridimensionata.

Alcune API permettono di organizzare delle liste di accesso rapido ad alcune applicazioni, oltre ad una serie di file, come quelli musicali riprodotti da Media Player. Molte delle applicazioni presenti in Windows 7, infatti, saranno più automatizzate rispetto al passato. Una caratteristica migliorata di Windows 7 è il "peeking" ovvero sbirciare dietro ad una finestra per vedere il contenuto di quella nascosta dietro. Ad un movimento del mouse è possibile rendere trasparente la finestra superiore.

Lo stesso discorso vale per il desktop, dove è stato migliorato il supporto ai vari gadget. Microsoft ha eliminato la barra laterale, presente in Vista, e ha spostato tutti i gadget direttamente sul desktop, dove è più immediato il colpo d'occhio.

Miglioramenti sono stati introdotti anche in Explorer. Windows 7 introduce un nuovo concetto chiamato "library". Le "library" forniscono una visualizzazione delle porzioni di filesystem utilizzate per ogni tipo di file. Secondo alcuni, si tratta di un concetto simile, ma non lo stesso, di WinFS, di cui le "library" rappresenterebbero una versione lite.

Queste modifiche all'interfaccia di Windows 7 rappresentano una mossa coraggiosa da parte della società. La nuova interfaccia prende tutti i migliori concetti degli ultimi 13 anni e li estende. Probabilmente il cuore di Windows 7 non sarà diverso da Vista, ma questi cambiamenti renderanno molto più facile l'uso del PC.

Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7Microsoft mostra l'interfaccia di Windows 7

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: