Il P2P ha raggiunto il 60% del traffico mondiale

Il P2P ha raggiunto il 60% del traffico mondiale

Nel corso di questi anni sono state molte le pubblicazioni e le relazioni riguardanti il traffico Internet. Già nel 2004, quando BitTorrent era ancora agli albori del suo successo, si stimava la sua percentuale di traffico in un 35% di tutto il traffico Internet.

Riteniamo però che queste relazioni non sempre sono attendibili. La maggior parte infatti provengono da aziende con interessi nel contrastare la pirateria oppure in qualche modo collegate con gli Internet Provider. Il P2P è diventato un fenomeno di proporzioni mondiali e sono molti gli interessi che ci sono dietro.

L'ultima relazione, in ordine di tempo, è della società Sandvine, secondo cui il file sharing rappresenta solo il 23% del traffico in termini di downstream, mentre è oltre il 61% quando si parla di upstream.

Solo la navigazione tramite browser e il VoIP tengono il passo del P2P in termini di traffico. Il file sharing quindi occupa una fetta enorme della banda mondiale, ma c'è un altro fattore da tenere in considerazione: è vero che gran parte di questa banda è occupata, ma è altrettanto vero che la stessa banda, nel corso degli anni, è aumentata per tutti i servizi a disposizione.

Il P2P ha raggiunto il 60% del traffico mondiale

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: