ISP rumeno blocca l'accesso al tracker Torrentbits.ro

ISP rumeno blocca l'accesso al tracker Torrentbits.roNuovo caso di blocco di un sito di tracking torrent: fortunatamente non si tratta di un episodio avvenuto in Italia come quello di ThePirateBay ma di quanto ha fatto UPC, uno dei più grandi ISP rumeni, che ha chiuso l'accesso al sito di tracking torrent Torrentbits.

Non è la prima volta che la piattaforma incorre in problemi del genere, visto che nel maggio 2007 ci fu addirittura un raid della polizia durante il quale vennero arrestati i suoi amministratori, per poi essere rilasciati dopo qualche tempo.

Il provider UTC conta attualmente 1 milione di clienti, che al momento provando a collegarsi a TorrentBits ricevono la stessa pagina visualizzata per i siti inesistenti.

Via | Torrentfreak.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: