Webkare, il findanzato virtuale in stile manga

Webkare, il findazato virtuale in stile manga

Una nuova moda è scoppiata in Giappone, dove un servizio sta avendo molto successo tra il pubblico femminile. Webkare (che significa Web-fidanzato in giapponese) è un misto tra una rete sociale e una piattaforma di simulazione.

Orientato esclusivamente verso le ragazze, il sito ha attirato oltre 10.000 nuovi iscriti dopo soli cinque giorni dal suo rilascio il 10 settembre, fino a raggiungere i 3.5 milioni di pagine visitate nell'ultimo periodo.

Il sito è fondamentalmente una rete sociale, ma la sua caratteristiche principale è la possibilità di interagire con un avatar personale (uno a scelta tra quattro possibili) attraverso conversazioni, come se si trattasse del proprio fidanzato. Ovviamente tutto in perfetto stile manga. Scopo del gioco e conquistare il cuore del "fidanzato virtuale".

Oltre alla funzione di interazione con il Webkare personalizzato, c'è anche la sezione sociale, con i profili, la messaggistica istantanea, una bacheca di discussione e una piccola funzione di microblogging in stile-twitter. Attualmente l'uso è gratuito, grazie alla visualizzazione di pubblicità e annunci. In futuro Webkare spera di monetizzare il suo sito includendo il concetto di videogioco o romanzo, l'inserimento di oggetti virtuali da acquistare e magari allargando la piattaforma al sesso maschile.

E' probabile anche un ampliamento nel mercato internazionale, sebbene il fenomeno sia prettamente giapponese: un modo per guarire dalla solitudine. Sembra che il 52% degli utenti iscritti siano donne giapponesi sui venti anni, con un 18% di donne sui trenta anni.

Via | Techcrunch.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: