Microsoft: basta con gli spot di Gates e Seinfeld, al via una nuova campagna pubblicitaria


Negli ultimi giorni abbiamo assistito alla pubblicazione di alcuni spot da parte di Microsoft, in cui Bill Gates e Jerry Seinfeld discutevano in situazioni di vita quotidiana. La campagna pubblicitaria, costata 300 milioni di dollari, era destinata a rendere Windows Vista più simpatico, in un modo simile a quanto fa Apple con i suoi spot "I'm a Mac".

Tuttavia i due spot rilasciati non hanno convinto le persone: molti si sono chiesti dove fosse il messaggio pubblicitario, e in generale, le storie erano un po' confuse. Tanto che Microsoft ha deciso di non dare un seguito alle prime due avventure del nuovo "duo comico".

In sostituzione a questi siparietti comici, Microsoft ha deciso di far partire una nuova campagna pubblicitaria, chiamata "Real PC", proprio in risposta al "Get a Mac" di casa Apple, il cui scopo sarà rappresentare quel gruppo eterogeneo di persone che utilizzano un PC Windows in tutto il mondo e orgogliosi dichiarano: "Ho un PC"

Se il pubblico riceverà questi messaggi è tutto da vedere: in ogni caso Microsoft spera di combattere lo stereotipo che Apple ha dipinto dei PC. Bisogna riconoscere, però, che in termini di moda, aspetto, ed esigenze degli utenti, Microsoft è sempre stata battuta dai colleghi-nemici.

Via | Arstechnica.com

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: