Google brevetta i data-center galleggianti

Google brevetta i data-center galleggiantiInternet cresce quotidianamente a vista d'occhio, e c'è sempre più bisogno di spazio per salvare dati. Ovviamente è ancora più importante salvare questi dati. Google sta progettando un nuovo tipo di data-center galleggiante, raffreddato ad acqua e alimentato dal moto delle onde.

Il brevetto è stato depositato nel mese di febbraio e approvato il 28 agosto. Secondo Google sarebbero tanti i vantaggi di un data-center di questo tipo: per esempio si ridurrebbe il problema energetico, dato che si trarrebbe l'energia dal moto delle onde. Questa idea non è totalmente nuova, visto che una società denominata IDS ha progettato dei data-center da realizzare all'interno di navi legate ad un molo.

Ma l'idea di Google va ancora più in là, perchè i suoi data-center sarebbero galleggianti sull'oceano. I data-center sarebbero modulari, costruiti all'interno di speciali container collegati tramite ponti galleggianti, formando una speciale rete. E' potenzialmente una idea davvero innovativa: il bisogno crescente di spazio e il fabbisogno energetico stanno diventando problematici anche per il mondo dell'informatica, e fa piacere che le aziende si stiano interessando anche al problema ecologico. Voi cosa ne pensate?

Via | Blogs.zdnet.com

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: