Hulu può competere con YouTube?

Hulu può competere con YouTube?L'entrata di Google nel mercato dei video online è stata criticata da molti: ancora oggi, infatti, alcuni ritengono l'acquisizione di YouTube come una delle scelte peggiori, perchè tramite YouTube, Google andrà incontro a numerose cause per violazione del copyright.

Fondamentalmente Google ha comprato YouTube per guadagnare qualcosa dal mercato dei video. Ad ogni modo, YouTube è al centro delle strategie di Google per il futuro. Rimane il fatto che, nonostante un investimento di 1.65 miliardi di dollari, Google non è ancora riuscita a monetizzare i video e realizzare un rendimento positivo sul suo investimento.

Per molti utenti YouTube è ancora IL servizio di video sul Web, e le statistiche confermano questa convinzione, con il 34% del traffico. Eppure ci sono concorrenti che possono minare questo primato, come Hulu.

Hulu non può competere con le dimensioni di YouTube (a maggio 2008, Hulu contava 88 milioni di video, mentre YouTube ben 4.2 miliardi di video), ma ha dalla sua parte la possibilità di monetizzare i suoi video.

Grazie agli annunci pubblicitari Hulu potrebbe godere di 90 milioni di entrate e, considerando che Hulu opera principalmente sul territorio americano, a breve Hulu e YouTube potrebbe avere gli stessi guadagni negli Stati Uniti.

Inoltre, a differenza di YouTube, Hulu non soffre di problemi di copyright, avendo dalla sua parte i principali creatori di serie televisive e contenuti, NBC, Fox, ABC e CBS.

YouTube è stata una novità enorme, ma Hulu sta dimostrando che solo i contenuti professionali possono generare introiti. YouTube, da parte sua, ha iniziato a contattare i fornitori di contenuti, ma è arrivata un po' in ritardo.

Hulu è un servizio nato da poco, e non possiamo ancora sapere cosa succederà quando diventerà più potente. In ogni caso Google, che spende un sacco di soldi per pagare gli sviluppatori di YouTube, deve trovare un modo per recuperare gli investimenti effettuati.

Via | Techcrunch.com

  • shares
  • Mail