Il 72% dei genitori controlla i profili dei propri figli

Il 72% dei genitori controlla i profili dei propri figliL'abbattimento dei costi dei PC e l'esplosione della banda larga ha fatto sì che oggi ogni persona ha un computer personale. E sono sempre di più i giovani che usano Internet. Come sempre, quando si tratta di giovani, ci sono dei pericoli in agguato, soprattutto quando parliamo di social network.

Secondo una ricerca i genitori sono sempre più consapevoli dei rischi per i loro figli, e quindi cercano di limitare l'accesso a siti come Facebook, MySpace e Bebo. Secondo un nuovo sondaggio di Garlik, però, questo non ha impedito al 23% dei giovani tra gli 8 e i 12 anni di accedere a tali siti.

Il 26% dei bambini tra gli 8 e i 15 anni ha ammesso di aver aggiunto dei profili stranieri tra i propri contatti, mentre il 20% ha incontrato persone consociute attraverso il web. Più di 1000 genitori inglesi sono stati interrogati sulle loro abitudini su Internet, rivelando che il 72% spia la cronologia dei propri figli. Il 25% accede segretamente ai profili dei propri figli, mentre il 26% hanno creato un account per tenere d'occhio cosa stanno facendo.

Infine l'89% ha fatto un discorso ai propri figli riguardo ai pericoli della rete. Personalmente credo che sia una cosa positiva il fatto che 9 genitori su 10 siano consapevoli dei rischi di Internet cercando di educare i propri figli.

Via | Tech.blorge.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: