Scrabulous torna come Scrapper, ma è ancora polemica

Scrabulous torna come Scrapper, ma è ancora polemicaE' curioso come una piccola parola si sia trasformata in un caso internazionale. Stiamo parlando di Scrabulous, versione personalizzata del popolare gioco Scrabble, ed integrato come applicazione di Facebook.

Qualche giorno fa la Hasbro, titolare del marchio, ha chiesto ed ottenuto la chiusura del gioco per violazione del diritto d'autore. Ma il gioco è tornato online con un altro nome: Wordscrapper. Ma questo cambio di nome ha sollevato ulteriori polemiche tra il mondo di Internet e il diritto d'autore.

Internet ci ha abituati al concetto di copia: molte opere sulla rete subiscono delle duplicazioni e dei cambiamenti, nello stesso modo con cui si copiano i file sui computer. Paul Saffo dichiara: "ci sono due culture, il Web e il mondo reale. Ogni volta che questi due mondi si confrontano, constatiamo che essi hanno regole diverse".

Ovviamente questo caso ci riporta ad avvenimenti più grandi, come i casi di pirateria e di copia digitale che interessano gli appassionati di musica e film. Il concetto di copia digitale è ben diverso da quello di copia nella vita reale.

Tuttavia, è sorprendente come alcuni giovani appassionati di Scrabble abbiano trasformato un vecchio gioco in una popolare applicazione su Internet. Questo significa che le grandi aziende dovrebbe imparare a sfruttare la rete invece di denunciare casi come questo.

Via | Washingtonpost.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: