C'è la Cina dietro agli attacchi informatici in USA?

C'è la Cina dietro agli attacchi informatici in USA?Vi ricordate della notizia di qualche mese fa, secondo cui gli Stati Uniti sarebbero stati attaccati da hacker cinesi? Sembra che dietro agli attacchi che hanno provocato black-out in Florida e in gran parte del Nord-est, ci siano stati proprio hacker cinesi.

Secondo la relazione di Shane Harris per il National Journal, numerosi attacchi sarebbero arrivati da un numero impressionante di hacker. Inoltre viene specificato che il governo cinese fa differenza tra gli hacker che lavorano per il governo e i cosiddetti free-lance: insomma, un vero e proprio cyber-esercito.

Gli attacchi cinesi sono stati responsabili dell'interruzione di elettricità in numerosi casi a partire dal 2003, e dalla relazione sembra emergere un dato preoccupante: cioè che il governo degli Stati Uniti si stia rendendo conto troppo lentamente di questa minaccia.

Ma non è finita qui. Perchè secondo Kevin Poulsen questi attacchi non sarebbero di origine informatica e, come spiega in questo articolo, si tratterebbe solo di una teoria cospirativa. In ogni caso, la conclusione è la stessa: gli Stati Uniti dovrebbero intensificare la loro difesa informatica.

Via | Blogs.zdnet.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: