Si rinnova la Webmail di Libero.it

Libero Mail


Dopo anni di "immobilità", finalmente Libero.it, uno dei più importanti portali italiani, di proprietà del gruppo Wind e con migliaia di account registrati, ha rinnovato il suo servizio di posta elettronica. Da qualche ora, infatti, nella home di Libero è possibile scegliere, facendo il login, se utilizzare la Webmail tradizionale (che ormai era diventata abbastanza vecchiotta e obsoleta) oppure se scegliere la nuova Webmail.

Ed è proprio della nuova Webmail che vogliamo parlare oggi. Graficamente più bella, occupa tutta la finestra del browser (ma si auto-riduce quando ridimensioniamo la finestra) e sembra, almeno a prima vista, molto simile alla nuova Yahoo! Mail.

Ciò che notiamo subito è la semplicità d'uso: i comandi sono tutti immediatamente visibili, e le scritte delle azioni principali (scrivi posta, cancella, inoltra, rispondi, etc) sono molto grandi e immediatamente riconoscibili. La visualizzazione è quella classica a tre pannelli stile Outlook, e il caricamento delle mail risulta abbastanza veloce.

Presente anche una casella per lo spam (utissima la funzione di svuotamento di tutta la cartella, senza guardare i messaggi che ci sono all'interno). Tra le opzioni, anche la possibilità di utilizzare account multipli e quella di leggere la posta su un Blackberry.

Unica pecca: l'utilizzo appare ancora un po' macchinoso: il sistema, infatti, chiede conferma per diverse operazioni, tra cui la cancellazione di un messaggio e l'uscita dal servizio di posta. Tra l'altro abbiamo trovato un po' macchinosa anche la gestione degli allegati: mentre prima le immagini si aprivano subito, ora ci viene imposto di scaricarle (ma è solo questione di abitudine).

Complimenti dunque allo staff di Libero, che finalmente ha aggiornato la Webmail, portandola a tutti gli effetti ai tempi del Web 2.0.

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: