Microsoft prova a recuperare su Google

Microsoft prova a recuperare su GoogleUn aggiornamento di Live Search è l'ultimo tentativo di Microsoft per raggiungere Google, leader incontrastato della ricerca sul Web. Chris Dobson, capo del gruppo di servizi online nel Regno Unito per Microsoft, ha dichiarato che l'azienda ha annunciato una profonda revisione del suo motore di ricerca.

Uno degli aggiornamenti riguarderà l'inclusione di un maggior numero di immagini nella pagina dei risultati, oltre a mappe e altri dettagli basati sulla localizzazione della ricerca. Ci sarà anche una nuova funzione chiamata Celebrity xRank.

Ma è ovvio che, in mezzo a questi aggiornamenti, ci sia anche la famigerata querelle Microsoft-Yahoo. La ricerca è proprio uno degli assi portanti della strategia che, probabilmente, porterà Microsoft ad acquisire Yahoo, oltre agli introiti pubblicitari.

Steve Ballmer
ha detto che l'obiettivo di Microsoft è raggiungere i 10 miliardi di guadagni dalla pubblicità: tuttavia nell'ultimo trimestre i servizi online hanno portato nelle casse della società circa 834 milioni di €, ovvero il 6% del reddito globale. Microsoft si è mossa, ultimamente, proprio nel campo pubblicitario, con l'acquisizione di aQuantitive, piattaforma per la pubblicità online, che ha portato nei computer Microsoft una quantità enorme di dati relativi alle preferenze di ricerca di milioni di utenti del Regno Unito.

Tutto questo servirà ad aiutare gli inserzionisti ad inserire link pubblicitari più precisi, a seconda del sesso e dell'età dell'utente che compie una ricerca. Ovviamente, al momento, Google è leader anche di questo settore, con la metà del totale dei guadagni mondiali. La nuova piattaforma Live Search verrà lanciata in questi giorni a livello mondiale.

Via | Technology.timesonline.co.uk

  • shares
  • Mail