Il diluvio di spam-blog da Blogspot

Fast Cash BlogQualcuno, scherzando, diceva che BLOG era un acronimo per "Better Listings On Google" (migliori piazzamenti su Google). I sempre ingegnosi spammer hanno imparato la lezione, e allargano i fronti di attacco. Filtrare la spazzatura nei commenti e nei trackback porta via sempre più tempo, ma si vede che ormai bisogna fare un po' troppo sforzo per spammare i commenti, quindi da un po' è cominciata la creazione di enormi quantità di "splogs" (spam blogs) su Blogger.

Gli spammer creano finti blog con nomi del tipo "lottery-12345.blogspot.com", scaricano i feed di centinaia di weblog legittimi, infilano qualche parola random nei post e ripubblicano. Trovo molto imbarazzante per Google il fatto di non riuscire ad impedire la creazione automatizzata di grandi quantità di blog e il posting automatizzato di migliaia di articoli da parte degli spammer. Immagino che se la situazione non cambierà, blogspot.com sarà presto un termine molto filtrato. Google ha risposto a Chris Pirillo, che sta seguendo da vicino il problema, promettendo di agire in fretta [Via Waxy.org Links].

  • shares
  • Mail