Apple presenta iTunes Radio, in autunno il lancio ufficiale insieme a iOS 7

iTunes Radio, il servizio di radio online di Apple, è stato presentato ieri durante il keynote d'apertura della WWDC 2013. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Apple presenta iTunes Radio

Le indiscrezioni si sono rivelate fondate. Ieri, durante il keynote che ha aperto l'edizione 2013 della Worldwide Developers Conference (WWDC), Apple ha ufficialmente presentato il nuovissimo servizio di radio online, iTunes Radio, una vera e propria alternativa a Pandora che sarà disponibile in autunno su iOS 7, iTunes, Mac, PC e Apple TV.

Come già vociferato nei giorni scorsi, iTunes Radio permetterà agli utenti di scoprire nuova musica in una moltitudine di modi diversi, dai suggerimenti in arrivo dai social network passando per stazioni radio che vengono aggiornate man mano in base all'attività degli utenti.

Al pari di quanto accade già con Pandora o col servizio radio offerto da Spotify, iTunes Radio non permetterà di scegliere un singolo brano di un singolo artista, ma fornirà agli utenti una miriade di stazioni che promettono di fare contenti tutti.

Apple presenta iTunes Radio
Apple presenta iTunes Radio
Apple presenta iTunes Radio

La radio fai-da-te

Potrete scegliere tra le centinaia di radio, vere e proprie playlist, già disponibili oppure crearne di vostre a partire da un brano, da un artista, da un genere e chi più ne ha più ne metta, che sia a partire da un contenuto già disponibile su iTunes Radio o da un brano della vostra libreria.

Apple presenta iTunes Radio

Funzioni aggiuntive vi permetteranno di personalizzare ulteriormente la vostra radio escludendo per sempre un brano - o brani a esso correlati - oppure chiedendo a iTunes Radio di scegliere contenuti simili a quello che si sta ascoltando, oppure ancora bilanciando l'ascolto di nuovi brani e hit del passato. Sarete voi a decidere con che frequenza scoprire nuovi artisti e nuove canzoni oppure ascoltare successi che ben conoscete.

L'integrazione con Siri vi permetterà di gestire iTunes Radio in assoluta libertà senza dover metter mano al dispositivo: basterà pronunciare i comandi e Siri, rivisto e corretto in occasione del nuovo iOS 7, eseguirà in un batter d'occhio.

Niente spot per gli utenti di iTunes Match

Apple presenta iTunes Radio

iTunes Radio sarà completamente gratuito. Chi sottoscriverà l'abbonamento ad iTunes Match potrà godere di un'esperienza senza alcuna pubblicità, mentre tutti gli altri dovranno fare i conti con gli annunci pubblicitari, come del resto accade già con Spotify e simili.

Il lancio ufficiale di iTunes Radio è previsto in autunno, in concomitanza con l'arrivo di iOS 7, e sarà inizialmente disponibile soltanto per gli utenti degli Stati Uniti. L'approdo negli altri Paesi arriverà in seguito.

Apple raggiunge un accordo anche con Sony. iRadio pronto per il WWDC?

Arriva un'ulteriore conferma a proposito dell'atteso servizio di radio online che Apple sarebbe in procinto di lanciare. Dopo aver raggiunto accordi con due tra le principali case discografiche del Mondo, Universal Music e Warner Music, l'azienda è riuscita a concludere una lunga trattativa anche con Sony.

La conferma arriva a Marty Bandier, CEO di Sony/ATV, che si è limitato a parlare di un contratto di lancio di due anni che porterà a Sony il 10 percento dei guadagni che Apple ricaverà dalle pubblicità associate al catalogo della major.

Ora che le tre major sono a bordo, iRadio sembra sempre più vicino. Appare improbabile, vista la vicinanza con l'evento, che il servizio potrà essere presentato durante il keynote che il 10 giugno aprirà la WWDC 2013, l'evento di Apple dedicato agli sviluppatori, ma sembra più plausibile che l'azienda si limiterà ad annunciarlo almeno agli sviluppatori.

Le ultime indiscrezioni parlano di iRadio come di un vero e proprio servizio di radio in streaming più simile a Pandora che a Spotify o Deezer. L'utente potrebbe avere più controllo rispetto a una comune webradio, ma non avrebbe la possibilità di scegliere brani come accade coi principali servizi di streaming musicale. Di certo non dovremo attendere troppo prima di saperne di più.

Via | All Things D
Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: