Windows 8.1 introdurrà il supporto nativo per i lettori di impronte digitali

Tra le tante novità che Windows 8.1 porterà con sé ci sarà anche il supporto nativo ai lettori di impronte digitali.

L'autenticazione biometrica è sempre più vicina al diventare alla portata di tutti e Microsoft potrebbe giocare un aspetto chiave su questo fronte. Windows 8.1, l'attesissimo upgrade che promette di rivoluzionare l'ultimo sistema operativo di casa Microsoft, porterà con sé il supporto nativo per i lettori di impronte digitali.

Windows permetteva già l'installazione di questo tipo di lettori grazie a software o driver di terze parti, ma a partire dai prossimi mesi - Windows 8.1 verrà presentato ufficialmente il 26 giugno - quel supporto sarà nativo e sarà molto più semplice installare e utilizzare questi dispositivi sia per accedere al sistema operativo che per rendere private singole cartelle.

Microsoft ha annunciato di essere al lavoro insieme due o tre produttori per realizzare dispositivi compatibili col supporto nativo. Sarà sufficiente passare col dito su un lettore per autenticarsi col proprio account Microsoft o acquistare applicazioni dallo store ufficiale o, ancora, per effettuare il login nelle varie app.

Questo vale per i lettori esterni, ma Microsoft ha fatto sapere che sta incoraggiando i produttori di dispositivi a inserire lettori di impronte digitali in laptop, tastiere, mouse o tablet. Sarà il tempo a dirci se e quando utilizzare le nostre dita per accedere ai nostri dispositivi diventerà la norma. Le premesse ci sono tutte.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail