Google Experimental Search, nuovi modi per eseguire ricerche con Google

Google Experimental search, ricerca temporale
Dai Google Labs finalmente qualche interessante novità su come potrebbe cambiare il nostro modo di eseguire delle ricerche.

Google sta sperimentando nuove funzionalità e cerca con Google Experimental Search di ottenere dagli utenti delle risposte per capire come questi si trovano nell'utilizzarle.

La funzione che maggiormente salta all'occhio è quella che propone differenti viste per i risultati: si possono osservare i risultati attraverso una linea temporale (aggiungendo view:timeline alle proprie ricerche) , la localizzazione su una mappa (view:map) o nel contesto di altre informazioni (view:info), offrendo ognuna dimensioni e prospettive diverse.
Chissà quando, questa ultima visuale, attualmente ben popolata dalle pagine di Wikipedia, comprenderà anche le voci del progetto Google Knol?

Alcune di queste nuove funzionalità cercano di facilitare la vita all'utente, come il sistema che suggerisce le chiavi mentre le si scrive nel campo di ricerca o come la serie di comandi da tastiera con cui è possibile navigare tra i risultati senza utilizzare il mouse.
Anche l'interfaccia viene ripensata per fornire strumenti e suggerimenti per raffinare la propria ricerca: la colonna di sinistra viene utilizzata per selezionare un tipo entro cui limitare la propria ricerca, come immagini, notizie, prodotti, ecc., mentre la colonna di destra è utilizzata per raffinare la propria ricerca contestuale.

Questo esperimento di Google significherà anche la fine dell'esperienza di Searchmash ?

  • shares
  • Mail