Minddrive, auto elettrica caricata tramite condivisioni e like sui social network

I responsabili del progetto Minddrive hanno trasformato un'automobile d'epoca, precisamente una Volkswagen Karmann Ghia, in un'auto elettrica che funziona tramite social watt: sembra strano, ma la vettura si ricarica tramite post, condivisioni, like e retweet, quindi grazie alla potenza delle reti sociali, di Facebook e Twitter in particolare. E se proprio stentate a crederci, date un'occhiata al video che vi abbiamo proposto.

Ne abbiamo viste di auto elettriche sorpredenti, ma questa è davvero unica nel suo genere: realizzata da un gruppo di studenti di Kansas City, può essere ricaricata tramite l'invio di input a una centralina posta all'interno della vettura; tali input sono inviati, ovviamente, dalle nostre azioni sociali e se non c'è abbastanza "energia social", il motore non funziona.

Nessuna rivoluzione in campo fisico, ovviamente: condividere non permette ancora di produrre energia; gli studenti hanno semplicemente voluto fissare l'attenzione su un progetto che vuole

"ispirare [...] ad apprendere con l'esperienza, espandere la loro visione del futuro ed avere un impatto positivo sullo sviluppo della forza lavoro dell'area urbana [di Kansas City ndr]".

Partecipare è semplice: ogni attività invia un determinato input; si va dall'1 garantito dal "mi piace" su Facebook ai 5 offerti a chi sostiene l'iniziativa su Twitter, diventando follower, per non parlare dei 10 punti proposti a chi firma la petizione indirizzata alla Casa Bianca, affinché questa supporti maggiormente - e nel migliore dei modi - le organizzazioni di apprendimento no-profit. Lodevole!

Via | Minddrive

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: